Camelot Club Prog

Webshop di PROG ROCK. Sul nostro sito trovate tutto il PROG italiano e internazionale vecchio e nuovo: CD, DVD, libri, fanzines, LP…

VERONA PROG FESTIVAL 2013, 9-10-11 maggio

VERONA PROG FESTIVAL

VERONA PROG FESTIVAl: CLASSIC EMERSON LAKE & PALMER TRIBUTE- TRILOGY TOUR-: Evento musica progressiva il 09 Maggio 2013

VERONA PROG FESTIVAl: CLASSIC EMERSON LAKE & PALMER TRIBUTE- TRILOGY TOUR-

Fabio Mancini uno tra i più grandi e preparati tastieristi italiani già con The Watch e ELP tribute Project assieme al giovane e funambolico figlio d’arte Filippo Valnegri anche lui ex ELP tribute project hanno voluto riproporre i classici di ELP con Guglielmo Mariotti membro di The Watch, nella difficile e intrigante parte di Lake, in questo nuovo progetto chiamato CLASSIC E.L.&P. Tribute. per gli amanti del prog quello vero, quello che ha le sue radici nella musica classica un’appuntamento da non perdere.

THE WATCH- Verona Prog Festival-: Evento musica progressiva il 09 Maggio 2013

THE WATCH- Verona Prog Festival-

Per la prima volta in assoluto il gruppo prog The Watch in veste The Watch e non tribute band dei Genesis. Dopo aver ricevuto molte richieste in merito, vista la cornice del prestigioso festival prog di Verona i The Watch si presentano per la prima volta al pubblico per un concerto antologico di tutta la loro produzione.
L’apertura è affidata ad un’altra band, amici, componenti ed ex The Watch: Classic Emerson Lake & Palmer Tribute per la rivisitazione di Trylogy nel quarantesimo dalla pubblicazione.

VERONA PROG FEST: GREENWALL’S DARK SIDE + ASTRALIA: Evento musica progressiva il 10 Maggio 2013

VERONA PROG FEST: GREENWALL'S DARK SIDE + ASTRALIA
La quarta serata del Verona Prog Festival per la prima volta nella sua storia porterà sul palco lo spettacolo “Greenwall’s Dark Side” che prevede l’esecuzione integrale del capolavoro dei Pink Floyd THE DARK SIDE OF THE MOON, di cui ricorre il quarantennale della pubblicazione, in una nuova versione proposta dal gruppo Greenwall, che si esibisce insieme a un corpo di ballo di 7 elementi in uno spettacolo che unisce, oltre al concerto, la danza e il teatro.
In apertura l’affermata band Astralia.

Video: Astralia “After The Hypnosis” live from WeLoveVintage 2012  
————————–
Il progetto “Greenwall’s Dark Side”
È una iniziativa che vede il gruppo Greenwall
Confrontarsi con uno spettacolo misto di musica/danza/teatro pensato in due tempi.

TEMPO 1
“The Dark Side of the Moon” (Pink Floyd)
Nel primo tempo una versione riarrangiata del classico floydiano illustrerà una sceneggiatura di senso compiuto e lineare, consolidando l’idea di concept già presente nella stesura del disco originale.
In particolare, l’idea del disco (l’alienazione umana) viene proposta narrando la storia di una giovane coppia che si sveglia, va al lavoro (“Time”), e viene accompagnata nella sua giornata da un angelo nero (la morte) e un angelo bianco (la vita).
Ci sono poi dei “quadri”, degli inserti a trattare temi specifici, così come previsto nel disco originale: il rapporto con il denaro (“Money”), l’assurdità della guerra (“Us and Them”), la morte (“The Great Gig in the Sky”). Alla fine, uno dei protagonisti impazzisce.
Lo spettacolo rimane aperto con una domanda: ci sarà sempre una parte oscura (della luna) soppiantare I nostri desideri, le nostre aspirazioni, le nostre tensioni positive?
Particolare singolare: all’interno dell’esecuzione di Dark Side viene recuperato un brano, “Mudmen”, originariamente incluso in “Obscured by Clouds”, album precedente a DSOTM, che i Pink Floyd hanno raramente eseguito dal vivo.

TEMPO 2
“Il Petalo del Fiore” (Greenwall)
Nella seconda parte gli spunti trattati con Dark Side vengono riproposti ed ampliati con la suite originale in sei parti “Il Petalo del Fiore”.
La suite, composta alla fine degli anni ’80 e pubblicata nel 1999 nel primo disco di Greenwall, è stata integralmente rivista e ampliata (nel 1999 venne di fatto pubblicato il demo).
L’esecuzione si avvale delle coreografie dal vivo di Alessandra Grasso, basate sul soggetto di Andrea Pavoni.
“Il Petalo del Fiore” è un viaggio nell’animo umano, seguiamo infatti il protagonista nella sua esperienza interiore che lo porterà dapprima a negare il mondo e il messaggio della vita e
dell’amore, e successivamente -in seguito a un incontro con una entità spirituale (un Angelo)- ad accettare questo messaggio, racchiuso nel piccolo e nel minimo, nel “Petalo” del Fiore, appunto.
Le prime due parti della suite faranno parte del prossimo CD del gruppo, il quarto in studio, previsto in pubblicazione a settembre 2013.

http://www.greenwall.it
http://www.facebook.com/greenwallsdarkside

ALDO TAGLIAPIETRA BAND feat. ANDREA BASSATO + LA MASCHERA DI CERA- VERONA PROG FEST: Evento musica progressiva il 11 Maggio 2013

ALDO TAGLIAPIETRA BAND feat. ANDREA BASSATO + LA MASCHERA DI CERA- VERONA PROG FEST

E’ quasi inutile presentare Aldo Tagliapietra, una vera pietra miliare della musica progressiva, non solo italiana ma mondiale. Una seconda giovinezza quella che sta vivendo Aldo con la sua nuova band, nuovi stimoli, nuove sensazioni che sono sfociate nel bellissimo lavoro uscito lo scorso anno Nella Pietra e Nel Vento. per l’occasione del 40° anniversario dell’ opera Felona e Sorona, Aldo sarà accompagnato sul palco, oltre che dai preparatissimi Smaniotto, De Nardi, Pasqualetto e Ballarin, anche dal maestro Andrea Bassato al violino.
un concerto sicuramente da non perdere.
Per l’occasione abbiamo chiamato ad aprire una band emergente del prog italiano La Maschera Di Cera che hanno dato alle stampe proprio quest’anno un lavoro che vuole essere la prosecuzione di Felona e Sorona: Le Porte Del Domani. L’album sarà presentato per intero all’inizio della serata come omaggio al capolavoro delle ORME: FELONA E SORONA.

Advertisements

Single Post Navigation

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: